TFA Tirocinio Formativo Attivo


Il nostro Istituto Comprensivo ha richiesto di essere  accreditato  presso l’USR dell’Umbria come istituzione scolastica  accogliente i tirocinanti dell’ Università  per la Facoltà di Scienze della Formazione Primaria, per il T.F.A., per il Sostegno ai sensi del “Decreto Min. n. 93 del 30/11/2012 – Definizione delle modalità di accreditamento delle sedi di tirocinio ai sensi dell’art. 12, comma 3 del D.M. n. 249/2010″.

 

 

Classi di concorso

 

Classi di Concorso

 

Elenco delle classi di concorso con numero sempre aggiornato di tirocinanti per posti disponibili

 

 

Classe di Concorso n° tirocinanti Materia
A043 6 Materie letterarie
A059 1 Matematica e Scienze
A345 1 Inglese
AD00 1 Sostegno
Infanzia 1 Posto comune
Primaria 1 Posto comune

 

Elenco docenti tutor

Elenco docenti tutor

 

 

 ELENCO INSEGNANTI TUTOR  CURRICULUM VITAE
 Scuola dell'Infanzia
   
 Scuola Primaria
   
 Scuola Secondaria di primo grado
  Pulcini Tania (0043)
  Sisalli Cinzia (posto di sostegno)
  Milici Felicia (0043)
   
   
   
   
   
   
   
Piano di realizzazione e di svolgimento delle attività di tirocinio

PIANO DI REALIZZAZIONE E DI SVOLGIMENTO
DELLE ATTIVITA' DI TIROCINIO

 

Le attività di tirocinio hanno la funzione di favorire l’integrazione tra le conoscenze teoriche in via di acquisizione nel corso di studi e la pratica professionale. Il tirocinante ha la possibilità di sperimentare modi diversi di costruire le proprie conoscenze grazie al confronto e allo scambio costruttivo con il personale della scuola accogliente.

L’esperienza del tirocinio rappresenta una fonte di ricchezza per tutti i soggetti coinvolti: tirocinanti, insegnanti e alunni. Per il tirocinante è occasione di conoscenza diretta del contesto scolastico come ambiente educativo ed istituzionale; per gli insegnanti è occasione di confronto tra la professionalità e la ricerca didattica stimolando la riflessione sull’agire quotidiano; per gli alunni, la presenza di altre figure professionali  è una occasione per interagire con diversi stili di insegnamento e sperimentare diverse relazioni affettive; per gli insegnanti tutor è opportunità di un confronto continuo e di crescita professionale.

Si partirà da una iniziale analisi dell’organizzazione della scuola mediante la consultazione del POF, del Programma Annuale e della Contrattazione di Istituto. Sarà importante una osservazione in situazione dei vari attori della scuola, partecipando ad alcune riunioni collegiali . Lo “Studio di un caso concreto” per prefigurare e ricostruire i processi decisionali, metterà in evidenza i comportamenti dei diversi attori coinvolti. Il tirocinante parteciperà ad incontri con il tutor in riferimento a metodologie didattiche, mezzi e strumenti programmati per le classi di riferimento . Una parte del tirocinio riguarderà il lavoro autonomo del corsista da svolgere per soddisfare le finalità del percorso di studio.

 

OBIETTIVI

  • Conoscere la scuola: legislazione, struttura, organizzazione.
  • Osservare per capire la realtà scolastica.
  • Progettare, sperimentare, documentare, riflettere al fine di realizzare percorsi didattici.
  • Operare nell’ottica dell’innovazione e della flessibilità.
  • Servirsi delle nuove tecnologie.

 

COMPITI DEL TUTOR

  • rispettare quanto stabilito nel Progetto di Tirocinio e correlarsi con il Tutor Coordinatore
  • essere un facilitatore dell’apprendimento fornendo supporto attraverso risorse, conoscenze teoriche, esperienze idonee;
  • svolgere un’azione di guida, di sostegno e di orientamento promuovendo un atteggiamento riflessivo;

 

COMPITI DEL TIROCINANTE

  • seguire le indicazioni del Tutor e degli Insegnanti Ospitanti e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo;
  • essere responsabile del proprio percorso formativo assumendo un atteggiamento propositivo;
  • inserirsi nel contesto scolastico rispettando gli obblighi di riservatezza circa le informazioni riservate  di cui venga a conoscenza;
  • rispettare i regolamenti della scuola e le norme in materia di igiene e sicurezza.
Dipartimenti disciplinari attivi
Dipartimenti disciplinari attivi
 

Scuola Primaria

I docenti del plesso scolastico della Scuola Primaria dell'Istituto si riuniscono periodicamente, in tempi stabiliti all'inizio dell'a.s., per lavorare per classi parallele, per discipline, per sperimentare e verificare strategie di insegnamento/apprendimento basate sulla didattica delle competenze. A questo fine l'Istituto si doterà, anche per tale ordine di scuola, in tempi brevi, di dipartimenti, quali articolazioni funzionali del Collegio dei Docenti, per il supporto alla didattica e alla progettazione.

 

Scuola Secondaria di 1°grado

1. Dipartimento di Materie Letterarie

2. Dipartimento di Materie Scientifiche e Tecnologia

3. Dipartimento di Materie Linguistiche

4. Dipartimento di Arte e Immagine/ Musica/ Scienze Motorie

5. Dipartimento di Religione Cattolica

6. Dipartimento di Sostegno

Convenzioni attive

Con nota prot. n. 13702 del 28/10/2014 l'USR ha pubblicato l'Elenco Regionale delle Istituzioni scolastiche dell'Umbria accreditate per l'a.s. 2014-2015 ai sensi del Decr. Min. n.93 del 30/11/2012.

 

Numero tirocinanti Libera Università "Maria SS Assunta" "Lumsa" di Roma
1 Libera Università "Maria SS Assunta" "Lumsa" di Roma
1 Università degli Studi di Perugia
Rilevazione apprendimenti

elmetto cantiere

Laboratori attrezzati
LABORATORI n.
Laboratori per attività di sostegno 2
Laboratori di informatica 4
Aula multimediale 1
Laboratorio musicale 1
Biblioteca 2
Palestra 2
Sala Conferenze 2
Esperienze realizzate dall'Istituzione

elmetto cantiere

Dimensione font
Contrasto